22 gennaio 2011

Un altro raduno ? Io, illuso, ancora ci credo !?!

By GIAN CARLO 22 gennaio 2011
Visto che questo sito giace nell'abbandono io provo(fuori piove) l'ennesimo rilancio.
I contatti, le visite e il numero di post sia di questo Blog, che di quello di tutti i runners, ci dicono che c'è una lenta ma costante emorragia tra i Blogtrotters, malgrado, di contro, ci sia un continuo aumento di Runners alle gare.
I Blogtrotters che mollano o che ormai appaiono solo saltuariamente non sono integrati e sostituiti dai nuovi in egual misura.
Arbore una volta parlando di un suo programma televisivo disse: "Meno siamo e meglio stiamo !" ...riferendosi al fatto che "l'audience" non deve necessariamente essere un metro di paragone.
Qui però credo che sia differente. Voi che dite ???
A Pisa io mi son divertito anche se la gara è saltata e credo che questo valga anche per gli altri partecipanti, anche se, obiettivamente, eravamo decisamente pochini.
Tra poco ci sarà la maratona di Roma e rispetto a quella del 2009 gli iscritti finiranno per essere almeno 1000 in più, mentre i Bloggers che si incontreranno parecchi di meno.
Che fare ? Nulla ?
Io provo molto in anticipo a rilanciare l'idea del raduno partendo sempre da Pisa.... 2011
Le motivazioni:
Molti sono già iscritti, ci sono tutte le distanze, è (circa) ugualmente distante da Roma-Milano-Torno-Venezia, non puo' nevicare sul mare per 2 anni di fila e definendolo per tempo tutti quei Bloggers che volessero maratonare in autunno a Firenze potrebbero con un piccolo sforzo differire la mira.
Ovviamente ho solo detto la mia e sono pronto ad ogni altra iniziativa.
Nel caso invece che questo mio post sia raccolto solo da indifferenza non potrei che prenderne atto e comportarmi di conseguenza.

14 gennaio 2011

Se famo du spaghi!

By Alex B 14 gennaio 2011
Cari trotterellatori,
questo è il mio primo post, quindi vi chiedo di essere clementi, sperando nel mio piccolo di rispettare tutte le regole e soprattutto di non annoiarvi.

Allora andiamo a cominciare.

Prima di ogni gara, ciò di cui ci preoccupiamo sono poche cose:
  • Preparazione
  • Attrezzatura
  • Alimentazione

Il giorno prima della gara, i primi due punti sono belli che andati; ma la cena della sera prima è fondamentale.
Tutti consigliano prima di una gara, che essa sia una banale mezza o un'estenuante ultramaratona, di fare carico di carboidrati.

A mio avviso, non c'è niente di meglio che una buona e sana pignatta di spaghetti al sugo. Quello che vi propongo è una mia rivisitazione di tale piatto, prendendo spunto da una ricetta vista in TV, che rende la cena pre-gara meno banale. Infatti oltre la bontà del piatto ci mettiamo il divertimento nel prepararlo.

Adesso penserete: "E che ci vuole a fare un paio di spaghi? Faccio bollire l'acqua, faccio il sugo, metto la pasta in pentola e dopo 10 minuti scolo e condisco".

E qui casca l'asino. E' come dire: "Il risotto al ragù lo faccio, facendo il ragù da parte, faccio bollire il riso e poi lo condisco". Non è la stessa cosa che fare un vero risotto.

Ma veniamo alla ricetta:
Prendete mezza cipolla, tagliatela finemente e mettetela in una saltapasta a soffriggere con abbondante olio extra vergine d'oliva.
Nel frattempo mettete la pentola con l'acqua per gli spaghetti a riscaldare.
Quando la cipolla sarà ben soffritta, aggiungete della passata di pomodoro. L'ideale sarebbe avere i pomodori freschi da sugo, tagliarli in 4, farli saltare precedentemente nella stessa saltapasta e poi passarli al passaverdure. Diciamo che la quantità di pomodoro dovrebbe essere un po' meno di quella che usereste facendo il sugo normalmente. Aggiustate di sale, e non fate restringere troppo.
Quando l'acqua bolle salate e poi mettete gli spaghetti per circa 4 minuti. Quando gli spaghetti inizieranno a piegarsi, scolateli con un cucchiaio da spaghetti, spesso noto come Lillo. Mettete gli spaghetti in padella assieme al sugo e con un mestolo da brodo mettete 2 cucchiai di acqua di cottura.
Una cottura fatta così, aiuta lo spaghetto ad assorbire il sugo e l'amido di cottura rende il sugo più colloso sulla superficie esterna dello spaghetto. Continuate così la cottura, eventualemnte rabboccando l'acqua, proprio come se steste facendo un risotto. Fate cuocere e restringere il sugo. A questo punto, una volta cotti, impiattate ricoprendo gli spaghetti con una dadolata di pomodori crudi e basilico e abbondante spolverata di parmigiano.

Buon Appetito, e nel caso, Buona Corsa!

11 gennaio 2011

Una lepre blogtrotter x i blogtrotters

By Mauro Battello 11 gennaio 2011
Visto e considerato che non parteciperò all'edizione di quest'anno, perchè intenzionato a curare la velocità, mai sviluppata (e si legge :o), e ripensando a quello che avrei azzardato se si fosse disputata la PisaMarathon, ossia fare gli ultimi 5km con RB, pensavo questo:
perchè nn fare da lepre ad alcuni dei blogtrotters che la faranno?

X riuscire nell'impresa avrò bisogno dell'uomo cronometro RB, solamente lui che ci conosce tutti, maniaco della precisione, e GPS romano d'eccellenza, potrà scegliere 3 blogtrotters (lui in primis) da accompagnare negli ultimi 5 km che portano fino all'imbocco dell'ultimo km in via di San Gregorio. Solo lui potrà individuare chi, come e quando agganciare!

Ho pensato addirittura ad un palloncino da brava lepre, con suscritto ed evidenziato "er Moro - ITALIAN BLOG TROTTERS"

Dopodichè tornerei in CL fino al punto in cui ritragettare un altro BT, e forse un altro ancora (così facendo dovrei fare: 5km ritmo 1°BT + 5kmCL + 5km ritmo 2° BT + 5kmCL + 5km ritmo 3° BT)!

Caro Giancarlo ora il lavorone spetta a te: trovare gli altri 2eletti oltre a te, così da permettermi di tornare in CL fino al 2° e poi al 3° aggancio.

NB:
sono matto? sì, sicuro!
perchè fare questo? perchè rinuncio malvolentieri a questa maratona ma per nessun motivo al mondo alla cena al Cantinone, e quindi devo bruciare! :D :D :D
cosa ne pensate? sono da rinchiudere?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

bloggers che corrono... e non solo