8 giugno 2011

Corriamo contro la vivisezione

By Black Knight 8 giugno 2011 alle ore


E’ da molto tempo che avevo intenzione di scrivere questo post. Noi podisti amiamo la natura, ci piace correre nel verde e siamo allietati dal mondo animale che ci circonda. Chi di noi, tornando a casa, non ha raccontato almeno una volta l’incontro con qualche specie rara oppure con una cucciolata di piccoli mammiferi durante un allenamento?

A me è capitato di salvare animali feriti, raccogliere piccoli volatili caduti dal nido (anche pipistrelli) o, addirittura, trovare famiglia a cuccioli abbandonati.

Sicuro della vostra sensibilità sull’argomento vorrei rendervi partecipi di un crimine che si sta perpetrando a carico di molti beagle.

Un gruppo di persone www.fermaregreenhill.net sta combattendo una dura battaglia contro la vivisezione. Secondo questi attivisti l’allevamento Green Hill di Montichiari (BS) è l’unico in Italia ad allevare cani beagle da laboratorio. “Il progetto di Marshall Inc., l’azienda americana proprietaria dell’allevamento, è diventare il fornitore principale dei laboratori di tortura europei, Green Hill e Marshall hanno infatti un progetto di espansione che prevede la costruzione di altri capanni che porterebbero a ben 5000 i cani presenti dentro l’allevamento. Numeri che possono sembrare incredibili e che devono far capire l’enormità del problema vivisezione”.

Vi risparmio immagini che offendono la nostra sensibilità ma chi vuole può prenderne visione sul sito di cui sopra.

Come persona e come animalista non riesco a tollerare certe crudeltà ed ho deciso di portare il mio piccolo contributo alla causa. La mia idea è quella di partecipare ad una gara, possibilmente a Roma, ed indossare la maglia del “fermare greenhill” in modo da esprimere il nostro dissenso verso la pratica indegna della vivisezione. Ovviamente mi farò carico io dell’acquisto di 10/20 maglie che distribuirò gratuitamente a coloro che vorranno condividere con me questa avventura. Farò anche in modo che la stampa dia notizia della nostra protesta.

Attendo eventuali adesioni e proposte sulla gara alla quale partecipare: io proporrei un evento di quelli non molto competitivi ed una distanza tra i 5 ed i 10 km.

Non intendo raccogliere fondi per vari motivi ma il principale è quello di evitare il sospetto che dietro questa mia iniziativa possa esserci anche un pur minimo interesse economico.

Nel frattempo auguro a tutti buone corse.

5 commenti:

  • Con il pensiero ti assisto !

    8 giugno 2011 21:52

  • Purtroppo sono fermo ai box per infortunio, altrimenti lo avrei fatto di sicuro.
    Complimenti per l'iniziativa.

    9 giugno 2011 11:12

  • quando riprendo puoi senz'altro contarmi! e me la pago, persino....

    9 giugno 2011 11:35

  • Noi esseri umani siamo bestie a tutti gli effetti, lo sostengo da anni ed ho pure litigato per le mie affermazioni. Anzi, molta gente dice che siamo le bestie più crudeli, e la vivisezione sarebbe un esempio. Chiaramente non bisogna generalizzare, perchè se fossimo tutti peggio delle bestie, non ci sarebbero neanche le associazioni anti-vivisezione.
    Cambiando discorso, facciamo un patto: io vi metto nel mio blog-skroll e voi mi mettete nel vostro. L'I.P. del mio nuovo blog è il seguente: http://paoloisola.myblog.it
    Non ci sono donne nude e si parla quasi esclusivamente di sport, non è come il vecchio blog che è stato rimosso, perciò chi è puritano e schizzinoso non si infastidirà

    9 giugno 2011 13:26

  • Io sono assolutamente allineato.
    L'unica cosa che ti dico è che dato che gareggio molto potrebbe succedere che la settimana e la gara da te prescelta non ricada all'interno del mio "percorso" ...comunque ti garantisco che farò di tutto per indossare quella maglia e come dice Yo' anche per pagartela.

    9 giugno 2011 17:23

Posta un commento


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

bloggers che corrono... e non solo