9 aprile 2009

Proposta lutto e Silenzio dei nostri siti, blog, forum, Fb e rete varia

By Denise Quintieri 9 aprile 2009 alle ore
E' il mio primo post qui e tutto avrei voluto scrivere tranne quello che mi appresto a scrivere. E' una proposta che lancio quindi non ve la sentite come imposizione o cosa.
Per domani propongo lutto nazionale anche dei blog e siti e forum, una giornata di silenzio visto che in molti dicono ke in qs frangenti sanno solo stare in silenzio. Ci riusciremo domani per un sol giorno a non dar nessuna notizia sportiva o di altro genere? SILENZIO, LUTTO anche sui ns siti e blog ..passate parola, aderite! un giorno di silenzio non casca il mondo, non fa abbassare l'auditel ai nostri siti e blog vari, ai vostri forum e, x ki crede, di preghiera. Anche sul mio forum non ci saranno aggiornamenti sportivi e neanche del terremoto o dall'Abruzzo a meno di qualcosa di eclatante! Se lo stato ha dichiarato lutto nazionale il venerdi santo, che silenzio sia!

16 commenti:

  • Per me è OK

    9 aprile 2009 18:40

  • E' il minimo che possiamo fare.....

    9 aprile 2009 18:57

  • OK

    9 aprile 2009 19:10

  • Non credo che domani scriverò sul blog o altro ... ma personalmente ... non credo sia così che ci si ricorda delle persone scomparse.

    Non fraintendetemi, ma penso che la vita reale FORTUNATAMENTE è staccata da quella virtuale in rete.

    Con la mia prima frase intendevo dire che forse, in alcune persone, è meglio il "non-silenzio-virtuale" che fare bella figura on line e poi nella vita reale fare quello che viola tutti i principi del lutto nazionale.

    Secondo me, per fortuna, in questa ultima situazione proposta non dovrebbe rientrare nessuno di noi per quello che vi conosco. Ed è per questo motivo che sono fiero di essere tra di voi!

    9 aprile 2009 19:15

  • Ok lo sto facendo da Lunedi' e penso che continuero' fin dopo Pasqua...
    Salutoni a tutti

    9 aprile 2009 19:31

  • Si, io ci stò.
    E' solo un segno ma direi che è bene che ci sia questo segno. Domani i blogtrotters si uniscono al lutto nazionale per l'Abruzzo. Silenzio e preghiera.

    9 aprile 2009 20:03

  • Io metto adesso il disegno della bandiera a lutto e basta, senza nessun commento.

    9 aprile 2009 20:09

  • D'accordo.

    9 aprile 2009 20:39

  • Domani non scriverò nulla (perchè non avrò nulla da scrivere), ma non aderisco a questa iniziativa.

    Su questi temi io sono molto controcorrente perchè per RICORDARE bisogna AIUTARE.
    E che aiuto può essere stare in silenzio per un giorno? Poi proprio il giorno del lutto nazionale? Una forma di rispetto? Non penso proprio...e sabato magari? Notizie su Notizie....

    Su questo tema si potrebbero scrivere libri quindi mi fermo subito...

    Ognuno è libero di fare quello che vuole e da me avrà sempre e comunque il MASSIMO RISPETTO!

    Non è un attacco al tuo post, infatti tu hai scritto che non è un imposizione....è semplicemente un mio personale commento.

    9 aprile 2009 20:42

  • Ok sono d'accordo. Anch'io non sto postando da domenica e sinceramente non mi verrebbe neanche in mente qualcosa da scrivere che parli di running...ho le immagini della tragedia in Abruzzo stampate nella mente.

    9 aprile 2009 20:55

  • SONO D'ACCORDO.

    9 aprile 2009 20:58

  • Ultimamente non scrivo molto sul mio blog, quindi la mia adesione può sembrare di facile impresa.
    Aderisco da stasera fino a Lunedì dell'Angelo.
    Auguro a tutti una Pasqua di riflessione e di serenità.

    9 aprile 2009 21:06

  • ciao a tutti,
    non avevo dubbi .. sapevo perche' sapevo che gia' alcuni lo stavano gia' facendo.. di solito ci sono alcuni blogger che non passa ore che scrivono, in questi giorni praticamente niente.
    Difficile rispondere a chi ha espresso un pensiero diverso, del tutto condivisibile ma sapete., la mia era anche una specie di provocazione non tanto nei confronti dei blogger, ma nei confronti dei grandi siti nazionali.. ho inviato infatti una email a tutti i siti nazionali piu' importanti e anche meno importanti..
    secondo voi: risponderanno all'appello favorevolmente? senza farvi i nomi..tanto questi siti li conosciamo tutti piu' o meno bene, io non credo! non credo porprio il loro circo deve andare avanti, hanno sponsor ecc.ecc. di piu' non dico..
    per quanto riguarda l'agire, certo non è difficile stare lontano dallo scrivere sul proprio blog se non è tipo il mio, incrociato, sito-blog e forum annesso con notizie al 99% e molto poco di personale, terremoto a parte.
    Ma ci sono due cose da valutare:
    -domani staccare la spina di internet come si fa con la TV, andarsi pure a fare la prorpia corsetta magari con la famiglia, giocare di piu' con i bimbi, per chi crede recarsi nelle proprie chiese,andare a trovare malati.. pensare a questi giorni ecc.ecc.
    - che i blogger che ..chi sono dove vanno cosa fanno..i blogger quei ragazzi che imbrattano pagine di web si sono uniti per far qualcosa ..cosa? niente di concreto, ma hanno dato dei segnali: sensibilità, unione, condivisione di ideali, si sono uniti e hanno ricordato..

    vi sembra poco? sarò pure l'ultima idealista rimasta ma non credo.
    Per il fare concretamente io ad esempio avevo fatto domanda epr andare tre giorni in Abruzzo..ora non hanno bisogno.. ma, un amico malato di sla mi ha chiesto se lo vado a trovare, che sabato al firenze marathon ho conosciuto una persona speciale, uno scrittore in carrozzina per grave forma di sclerosi multipla, sua sorella mi ha detto:
    se vieni domenica che è il suo compleanno ci farebbe davvero piacere..
    non racconto quresti episodi per vantarmi lungi da me, ma se siamo fra fratelli e amici, è giusto per dire che..internet puo' aspettare domani dopodomani..anche la mia passione, i valori della vita ci impongono coerenza.

    Auguri ragazzi, amici, auguri alle vostre famiglie, a voi,
    un abbraccio
    Denise

    9 aprile 2009 21:38

  • C'è chi come la RAI si fa bella dello share raggiunto coi propri telegiornali e chi manifesta in maniera visibile il proprio dolore e la propria solidarietà.
    Io preferisco stare con i secondi, anche se non condivido pienamente questo approccio.

    9 aprile 2009 22:08

  • secondo me , come ho già detto sul mio blog non ha alcun senso poichè non bisogna settorializzare all'italia ma al mondo intero,quindi con tuto ciò che avviene tra attentati, aerei che cadono, uragani etc. non dovremmo più scrivere, anzi più vivere...
    quelo che che accaduto è brutsissimo però ora lunico modo in cui possiamo contribuire e con un piccolo aiuto economico e un pernsiero, il resto sono solo parole e a volte ipocrisie.

    9 aprile 2009 22:51

  • padre nostro che sei nei cieli,sia santificato il tuo nome

    11 aprile 2009 14:27

Posta un commento


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

bloggers che corrono... e non solo