27 ottobre 2009

Resttyling 3. Questo è lo stato dell'arte !

By GIAN CARLO 27 ottobre 2009 alle ore
Intanto la foto ci incastra poco, ma a me piaceva e se qualcuno ha da ridire qualcosa... peste (o virus A a scelta !!) lo colga.
Gira voce che i Blog stanno morendo soffocati dai Social Network. E' probabile, ma questo Blog per me ha ancora vita lunga.
Sperando che la prossima settimana i Newyorkesi riescano ad incontrarsi e a postare qualche foto del meeting nella grande Mela, non posso non notare che a Venezia, malgrado lo sforzo del Bress, invece di un grande blogpoint ce ne sono stati 2 mezzi... e che nessuno ne lunedì, ne oggi ha avuto tempo o fantasia di postare qui qualche foto.
Se lo facesse sarei ben felice che queste mie righe di semplice riepilogo contabile escano dalla pole position.

Chiudo con gli indici in crescita a oggi(confrontate con Restyling 2 di pochi giorni fa):

120 i lettori fissi... direi un buon trend in salita.

111 gli iscritti al Blogroll... come sopra.

43 quelli che hanno prenotato la maglietta...(vedi navbar lampeggiante) affrettatevi c'è ancora una decina di giorni di tempo.

45 quelli che hanno messo il loro segnalino sulla cartina Blogtrotters nel mondo(vedi sempre navbar).

52 Gli abilitati a postare... bussate e fino a 100 vi sarà aperto.

3500 quasi i contatti in poco meno di un mese.

Esortandovi a copiare ed incollare il codice della chat nonchè a prendere la mano nell'utilizzo del calendario(navbar) vi lascio sollecitandovi a lasciare altri preziosi suggerimenti.

27 commenti:

  • Veramente lo stavo facendo, ma dato che ho solo una foto chiedevo le altre.
    Ormai lo metto domani ;)
    ....anche perchè sennò le due signorine si potrebbero offendere

    27 ottobre 2009 17:47

  • Mi domando sempre come si può preferire un facebook a un blog:)

    Aspettiamo le foto Master

    27 ottobre 2009 18:55

  • Cose diverse...facebook e' molto piu' democratico e permette rapporti interpersonali che il blog non permette (vi assicuro che parlo giorno per giorno con molti blogtrotters...abbiamo organizzato amsterdam su facebook e spesso molto di piu'..ci sfoghiamo e ci aiutiamo.). Il blog e' come un album di foto...una cosa che resta un contenitore di sentimenti, speranze. Io li amo tutti e due in modo diverso...ma non c'e' meglio o peggio.

    27 ottobre 2009 19:23

  • Ragazzi basta polemizzare.. Col nuovo restyling anche lo spirito mi sembra diverso, c'è + interazione, maggiore coinvolgimento. Gli ItalianBlogTrotters possono solo continuare a crescere, e finchè ci sarà la voglia di stare insieme nn c'è social-network che tenga!

    27 ottobre 2009 19:37

  • Io non stavo a polemizza'...giuro...solo a discutene tra amici.

    27 ottobre 2009 19:47

  • d'accordo con Ezio per il rapporto face- blog..
    poi i nostri son blog di nicchia, difficile che sfioriscano tutti contemporaneamente. Vorrebbe dire che tutti hanno smesso di correre!! Invece taluno smette, tal'altro riprende e così via..

    27 ottobre 2009 19:49

  • decisamente va riconosciuto il salto di qualità, il resto dobbiamo mettercelo noi.....

    27 ottobre 2009 20:25

  • ah, io non sopporto fessbuk & co!

    27 ottobre 2009 20:26

  • Walter, ho programmato il post per le 09:00 di domani, ma non ci sono molte foto purtroppo! :(

    Ezio, ... e basta!!! ... sei sempre tu!!! :D

    27 ottobre 2009 20:45

  • Sempre avanti coi blog....facciamoci sentire a quei @*][# di fessbuk!

    27 ottobre 2009 20:53

  • non c'e' social network che tenga a confronto...

    27 ottobre 2009 21:19

  • I social-network sono gli ultimi arrivati, i neo-prodotti, le novità maggiormente di tendenza nel web 2.0... Ma la spina dorsale di un gruppo meglio si evince da un blog come questo, è + intimo, meno dispersivo e generico.. .Chi entra lo fa perchè è interessato a dire la sua su un qualcosa che accomuna il gruppo!

    27 ottobre 2009 21:46

  • Ragazzi sarò laconico...il successo di facebook è dovuto essenzialmente ad un unico fattore: PERMETTE DI FARSI I CAZZI DEGLI ALTRI che purtroppo ultimamente è lo sport preferito da tanti, giovani e non..

    Anche noi blogger siamo "esibizionisti" altrimenti non avremmo un blog...però a differenza dei social network, il nostro è tematico ed è guidato da passione..

    Credo che un buon 70% degli utenti di facebook si iscrive col solo intento di "cuccare" e per rimanere nel "giro". Un blogger invece apre un blog soprattutto per "comunicare" qualcosa che porta dentro e che vuole condividere.

    Insomma due strumenti completamente diversi...togliete le foto a facebook e nel giro di 1 settimana chiude...fatelo ora ad un blog..chiuderebbe?

    27 ottobre 2009 22:04

  • Ahahaha certo che con la foto che ha messo sopra il buon Janco il mio discorso va a farsi benedire... hi hi hi!!!!

    27 ottobre 2009 22:07

  • @Paolo, forse quella foto l'ho messa perchè inconsciamente mi manca FB

    27 ottobre 2009 23:14

  • A me facebook piace come piacciono i blogs. Certo bisogna distinguere le due cose, se si parte con l'idea che fb sia il grande fratello internettiano allora meglio non inserirsi. Io uso la paginetta in maniera piu' o meno tematica corsa-bici c'e invece chi usa la sua paginetta per sparare bidonate ai quattro venti sperando di essere bello quando non e', e c'e' chi la usa per altri scopi. La possibilita' di chattare in multi e le foto sono i punti fermi del social network di Palo Alto.

    28 ottobre 2009 00:24

  • W la corsa ed i mille ed uno modi di esprimerla! Una cosa soltanto so, per certo: non basteranno cento o mille blog o cento e mille facebook per esprimere cosa si sente quando, un passo dopo l'altro, si attraaversano i paesaggi, le città, le strade, gli sguardi vivi degli spettatori, di quelli che ti guardano dietro una finestra o sul ciglio della strada e ti battono le mani, ti incitano oppure ti guardano con quell'aria di chi sta pensando "ma dove c**** corre questo qua?".
    Meraviglioso! E' la vita, è la realtà...è il nostro incontro a Roma a marzo dell'anno scorso, la nostra cena, il nostro guardarci negli occhi, fare le foto al marathon village! Tutto il resto, per quanto affascinante, bello e luccicante e ben costruito, conta poco. In confronto, nulla!
    Saluti.

    28 ottobre 2009 00:34

  • La penso come Paolo e come Giuseppe. Per me FB è come una rivista di gossip dove gratta gratta dietro non c'è molta sostanza. Il blog invece è l'anima messa a nudo di chi scrive, vi passano emozioni, passioni, gioie e lacrime, uno spezzato della vita di ciascuno, almeno per quella parte che si vuol condividere (nel nostro caso l'amore per la corsa).
    Tornando in tema, i blogpoint ai "grandi eventi" spesso non riescono per ovvi motivi; a Venezia io ho incontrato e riconosciuto qualcuno quasi casualmente, ed è stato bello vederci e farci un paio di foto; ma essendo in compagnia di altra gente che non conosce e non fa parte del nostro movimento capite che non era possibile che io li lasciassi per andare ad un appuntamento al blogpoint.... e così mi dispiace di non aver incontrato altri blogtrotters. Metteteci poi la comprensibile confusione del pregara..insomma sarebbe molto più semplice un incontro con le gambe sotto il tavolo piuttosto che con le scarpette ai piedi, no?

    28 ottobre 2009 08:29

  • infatti ale i migliori blogpoint son a tavola..non perdo occasione appena mi muovo di promuoverne con i blogger della zona. certo anche la cena dell'altra sera con i blogger milanesi avrebbe avuto dignità di post qua sopra, ma me ne son dimenticato :-P

    28 ottobre 2009 10:32

  • Sinceramente non di riesco a digerire fb, riguardo il blog posso proporre due cose?
    1) creare un'etichetta "presentazioni" in modo da avere una raccolta di tali post dei nuovi blogtrotters;
    2) creare un'album (picasa o altro) nel quale poter postare le foto comuni

    28 ottobre 2009 12:59

  • DISSENTOOOOOOOOOOO!
    1) Se facebook serve a farsi i fatti degli altri io vado controcorrente ...perche' penso solo a farmi i miei......
    I miei post dal blog passano in automatico su facebook e anche li'vengo commentati e suscitano curiosita'...fidatevi!

    2) Ho quasi 2000 amici su Facebook di cui il 70-80 percento in pantaloncini e canotta...mi inviano giornalmente inviti per gare e eventi vari e quando ho bisogno li cerco per informazioni varie. Un esempio? Mezza di Pisa...ho chattato con un certo Andrea Maggini (...il capo) che mi ha dato le dritte giuste.
    Altro esempio?...Fatevelo dire da michele e Franca dove e' nata Amsterdam?

    3) Come qualcuno ricorda sono un Blogtrotters della primissima ora (forse il co-autore...) e vi dico...Se pensiamo di avere la formula giusta perche' non illuminare un posto buio come Facebook? Perche non collegare il nostro blog comune a Facebook e dopo aver cercato qualche migliaio di runner non cerchiamo aria nuova sui nostri blog??? Cosi' secondo il mio parere stiamo stagnando un pochettino e forse questo di Faceboook non e' il modo giusto ma un tentativo di vedere qualche persona nuova commentare sui nostri blog (che non siano i soliti 10 che girano su tutti i blog).... (Ma se si stufa Giancarlo a fare il giro dei blog che succede?????) Rispondete a questa domanda.

    28 ottobre 2009 13:02

  • @Ezio, allora visto che di padroni non ce ne sono e si fanno le cose solo se qualcuno ha spirito per farle perchè l'operazione aggancio del blogcomune a facebook non la fai tu ?
    Io ne so poco, anzi nulla, ma se porta aria nuova penso che sarebbe cosa buona e giusta.
    Se poi pensi che potrebbe essere addirittura rivoluzionaria allora magari prima di farla facci un un bel post interrogativo !

    28 ottobre 2009 14:36

  • Ma infatti c'è quel 30% che usa lo strumento in maniera "utile"...il blog è un diario di bordo (non per nulla BLOG è l'acronimo di Binary Log), la parte fondamentale sono i racconti, lo scritto... Facebook, o volendo italianizzarlo, Libro delle Facce, è una vetrina di immagini nonchè un piede di porco per scardinare il baule di vecchi ricordi/amicizie/conoscenze che la vita aveva sapientemente o crudelmente eliminato.

    Io lo ammetto sono stato tentato di farmi un account, anche per effettuare una bella operazione di "scardinamento" del baule, ma poi ho pensato che il blog era esattamente quello che cercavo..(sto lavorando anche al sito vero e proprio di running4passion eh eh).

    Resta il fatto che Facebook è potente, non dimentichiamoci che ha il database di informazioni più prezioso della storia dell'uomo moderno, popolato con informazioni personali di oltre 150 milioni di persone (dati anagrafici associati a gusti, opinioni e necessità di qualsiasi genere. Il suo valore non è nemmeno stimabile. Addirittura i governi sono interessati a metterci le mani sopra...

    28 ottobre 2009 15:54

  • Credo che il movimento non abbia bisogno di pubblicità più di tanto. Mi spiego..il carrozzone, con il restiling del sito, si è messo in moto da sè. L'interconnesione dei blog tra loro ed il rimando a questo spazio fanno fluire seppur alla spicciolata nuovi blogger..qualcuno di nuovo sta comparendo anche da me per dire.
    Su face esisteva già uno spazio, un gruppo dei blogtrotters mi pare, quindi non è che non siam proprio presenti là sopra.
    E' probabile, chi lo sà, che con il tempo diventeremo migliaia con o senza face. Ma a quel punto(a me sta già capitando), ferma rimanendo l'amicizia con tutti uno non riuscirà più a leggersi tutto. Si faranno delle visite random, perdonando gli amici per le mancate visite del quotidiano(però se qui dal sito comune sò che il blogger x ha fatto la maratona/gara andrò a legger come gli è andata). Ognuno credo abbia già il suo giro preferito nel mare magnum di quelli che siamo. Credo di non conoscere un buon 30% dei blogger. Non è preclusione alla conoscenza. Nel mio giro entrano tutt'ora blogger nuovi che mi destano curiosità/simpatia, che magari ho conosciuto di persona e che fino a quel momento avevo poco visitato, altri ne entreranno. Lascio fluire i rapporti di amicizia così come vengono. Chi magari non scrive da un pò ci sta che mi dimentico anche di visitarlo, finchè non mi ritorna il pensiero "ma che fine ha fatto"...

    29 ottobre 2009 14:29

  • @Math, condivido al 100% cio' che scrivi, anche se un po' come il nostro paese(per vecchi)... dove da qualche anno, immigrati esclusi, i decessi sono maggiori delle nascite... così io ho sentore che siamo in una fase di blog-affanno.

    Non sto cantando il de profundis dei blogger-runner, ma c'era stato un momento (diciamo a settembre dello scorso anno)in cui c'era stato un gran boom e mi sarei aspettato che anche quest'anno ci sarebbe stata un'ulteriore forte espansione cosa che invece non è accaduta.

    Poi se fosse successo che diventavamo tanti(leggi troppi) è chiaro che io(come chiunque) oltre 100 persone nel Blogroll non posso averle e gestirle; che oltre a quel certo numero di articoli che leggo in giro(con relativi commenti lasciati) non posso proprio andare... ma aspettavo un momento in cui sarei stato sommerso letteralmente dagli eventi ed invece non è stato così.

    29 ottobre 2009 17:05

  • Serenamente (scusa Math..) ma dico che Giancarlo e' piu' lucido e obiettivo sull'esame della situazione. L'altro anno a settembre c'era una febbre che quest'anno sembra non ci sia stata. Il blog comune nuovo quanto pensate possa tirare? Io vedo una decina di facce nuove ma quanti non scrivono piu? Ripeto facebook o non facebook (non importa) ma un qualcoa di nuovo bisognerebbe trovarlo per farci conoscere fuori.

    29 ottobre 2009 20:00

  • Ma questa è la rete, oggi c'è una cosa e domani un altra.
    Domani s'inventeranno un nuovo social network che farà anche il caffè, e allora tutti andranno la.

    I forum sono anni ormai che li davano per spacciati, invece eccoli lì, tutti attivi e funzionanti pieni di gente!

    Diventa alla fine una tua scelta, in base sempre allo scopo finale della cosa.

    Credo che per farci conoscere da fuori (fuori da cosa poi ;) ) basta continuare a dar vita ai nostri blog, che sia feisbuk o che siano i blog, cambia piattaforma, ma la sostanza è quella.
    Anzi, i blog sono di gran lunga indicizzati molto di più di tanti altri social network, feisbuk compreso, quindi sicuramente altri runners ci trovano molto più facilmente per i nostri blog che per altre cose.

    A me piace raccontare le mie vicende su un qualcosa che sento mio, feisbuk non lo sento mio e mai lo sentirò.

    Sono scelte e basta.... e finchè dura ...io sarò qui :)

    29 ottobre 2009 20:14

Posta un commento


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

bloggers che corrono... e non solo